Home

Buone Letture



 Il futuro Bruciato
Così ci uccidono

La casta dell'acqua
 

Learn to See Like an Artist How level is https://www.levitradosageus24.com/ buy online securely brand viagra a line?

Evento d’apertura della manifestazione Colleferro 1912-2012:Cent’anni bastano?

Versione stampabileInvia a un amicoVersione PDF
COMUNICATO STAMPA 
 
Nell’arco dell’anno 2012, le Associazioni Gruppo Logos e Rete per la Tutela della Valle del Sacco proporranno  una serie di iniziative dedicate al territorio e a chi lo vive: spettacoli teatrali, concerti, convegni, mostre, seminari, contenuti web, proiezioni di film e passeggiate sulle vestigia del passato e del presente.
 
 IL GEN. FABIO MINI E GIANLUCA DI FEO
l'industria bellica come motore di sviluppo economico o come spreco di risorse per lo sviluppo?

 
L'industria bellica come motore di crescita economica o come spreco di risorse sottratte allo sviluppo della società? La storia di Colleferro é stata segnata dal rapporto con la produzione militare, che dalla fine del 1800 è stata spesso considerata da politici e imprenditori come un volano di progresso, mentre forniva gli strumenti per conflitti sanguinosi senza precedenti per l'umanità. Ma nel XXI secolo che senso può avere l'investimento negli armamenti?
Il generale Fabio Mini, ex comandante della forza Nato Kfor in Kosovo e tra i più importanti esperti italiani di questioni militari, ne discuterà con Gianluca Di Feo, caporedattore de L'Espresso.
29 marzo 2012
 
Aula Consiliare del Palazzo Comunale di Colleferro, Piazza Italia 1 – ore 17.00
 
Fabio Mini, generale di corpo d’armata, e’ stato capo di Stato maggiore del Comando NATO per il sud Europa e a partire dal gennaio 2001 ha guidato il Comando Interforze delle Operazioni nei Balcani. Dall’ottobre 2002 all’ottobre 2003 e stato comandante delle operazioni di pace in Kosovo a guida NATO, nell’ambito della missione KFOR. Commentatore di questioni geopolitiche e di strategia militare, scrive per Limes, la Repubblica e L’Espresso, e’ membro del Comitato Scientifico della rivista Geopolitica ed e’ autore di diversi libri.
 
Gianluca Di Feo, giornalista, è specializzato in inchieste. Da vent’anni, prima al “Corriere della Sera” e ora all’“Espresso”, si occupa di criminalità organizzata, corruzione, traffico d’armi e servizi segreti. E’ autore del libro Veleni di Stato, BUR Rizzoli 2009 e coautore assieme al magistrato Raffaele Cantone del libro I Gattopardi, Mondadori Editore Strade Blu, 2011.
 
VIDEO TRAILER - Colleferro 1912-2012: cent’anni bastano?: http://www.youtube.com/watch?v=rqvf8sPuOGs
Contatti: Colleferro 1912-2012: cent’anni bastano? 
gruppo.logos@tiscali.it - tel. 320 1109297
retuvasa@gmail.com    - tel. 335 6545313
www.colleferro-centenario-cent’anni-bastano.facebook.com
 
Il comunicato e’ a cura delle associazioni Gruppo Logos e Rete per la Tutela della Valle del Sacco.
Contatti stampa:
Gruppo Logos: tel. 328 3893642
Rete per la Tutela della Valle del Sacco: tel. 335 6545313

AllegatoDimensione
comunicato_stampa_di_feo_mini_29_marzo.pdf60.63 KB

VIDEOTECA VALLE DEL SACCO

Community

                                                 
                                   

         

 

Osservatorio PM10

Emissioni Valle del Sacco

Retuvasa on the web