Home

Buone Letture



 Il futuro Bruciato
Così ci uccidono

La casta dell'acqua
 

Learn to See Like an Artist How level is https://www.levitradosageus24.com/ buy online securely brand viagra a line?

Convegno sulla contaminazione idrica del Lazio, 7 aprile 2011 - Retuvasa tra i relatori

Versione stampabileInvia a un amicoVersione PDF
07/04/2011 09:00
07/04/2011 17:00
Europe/Roma
L'ACQUA CHE BEVIAMO - LA CONTAMINAZIONE IDRICA NEL LAZIO

7 Aprile 2011
Aula Magna Università della Tuscia internazionale e sede Fondazione OMNIA
Via San Giovanni Decollato n. 1
Viterbo

organizzato da Ordine dei Medici ed Odontoiatri di Viterbo, ISDE, Accademia Kronos

9.00 - 9.10 - Saluto del Rettore (Università La Tuscia)

9.10 - 9.20 - Saluto e introduzione al tema del convegno (Presidente Ordine Medici Viterbo)

9.20 -9.40 - Acqua e Salute ( Dr.ssa Antonella Litta - ISDE)

 
(continua)


9.40-10.20 - Presenza di arsenico in acque del Lazio (Prof. Piscopo – UN. La Tuscia)
 
10.20-10.35 - Contaminanti di origine biologica nei corpi d’acqua del Lazio (Milena Bruno – ISS)
 
10.35-11.15 - Bioaccumulo di Arsenico ed Uranio238 e possibili effetti nella popolazione; quali depuratori utilizzare? (Prof. Ezio Gagliardi - Centro Alimentazione Ambiente di Roma- Accademia KRONOS)
                         
11.15-11.35 - Arsenico, ambiente, salute (Dr. Bruno Maria Mongiardo -  Osp. Belcolle -Viterbo)
 
11.35- 11.55 - Effetti tossici dell’arsenico sul sistema nervoso centrale e periferico (Dott. Gabriele Salvatori – Osp. Belcolle - Viterbo)
 
 11.55–12.15 - Arsenico e neoplasie (Dott. Luca Moscetti – UOC Oncologia – AUSL Viterbo)
 
12.15-13.00 - Tavola rotonda e dibattito (ass.ri Ambiente e Sanità Regione Lazio, ass.re Ambiente provincia Viterbo, Sindaci) 
        
13.00-13.30 - Break
 
13.30-14.15 - Arsenico nelle acque e rischi per la salute. Valutazione epidemiologica e biomonitoraggio nei comuni del Lazio (dott.ssa Daniela D'Ippoliti - Dipartimento di Epidemiologia del Servizio Sanitario Regionale - Regione Lazio)                                                                                                
 
14.15-15.00 - Incidenti ambientali ed episodi acuti registrati nella Valle del Sacco (2005-2009)  (Ass. RETUVASA)     
 
15.00-15.45 - Diffusione di contaminanti agro-ambientali nelle filiere dei prodotti d’origine animale. Risultati di alcuni casi di studio (Dr. Pierpaolo Danieli – Dr. Andrea Amici - UN. La Tuscia)
 
15.45--16.30 - Tavola rotonda e dibattito (ass.ri Ambiente e Sanità Regione Lazio, ass.re Ambiente provincia Viterbo, Sindaci)
 
L'ordine degli interventi può essere ridefinito.

COMUNICATO STAMPA
 
Le modificazioni umane e in particolare materno-infantili collegabili all’immissione di metalli pesanti, perturbatori endocrini e xenobiotici nel comparto acquatico, pongono al centro dell’attenzione la popolazione ed il rapporto tra salute e prevenzione, focalizzando le implicazioni della componente ambientale come determinante della salute.  Per molto tempo, la presenza di elementi in traccia nelle acque potabili è stata considerata ininfluente sulla salute umana, ma prove cliniche e farmacologiche ne hanno ormai documentato gli effetti.
 
Il 7 Aprile 2011 l’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Viterbo, in collaborazione con l’ISDE e con l’associazione “Accademia Kronos” organizza presso l’Aula Magna - Università della Tuscia internazionale e sede Fondazione OMNIA, via San Giovanni Decollato n. 1, un importante evento di confronto incentrato sui principali problemi  dell’acqua utilizzata nelle province del Lazio.
Alla manifestazione parteciperanno ricercatori e clinici appartenenti al mondo universitario, al Servizio Sanitario Regionale, al Centro Alimentazione e Ambiente, all’Associazione “Medici per l’Ambiente” (ISDE) ed alle associazioni territoriali di cittadini “Kronos” e “RETUVASA”.
 
Il convegno si pone nella linea degli incontri organizzati da ISDE - Italia, al fine di esaminare i possibili scenari relativi alle criticità dell’ambiente che si ripercuotono sulla salute.
La giornata di studio comprenderà due sezioni di tavola rotonda con la partecipazione di amministratori politici regionali e provinciali, per approfondire sotto l’aspetto decisionale i temi presentati in rapporto alle iniziative che saranno intraprese nel prossimo futuro a tutela dell’ambiente e quindi della salute di tutti.

VIDEOTECA VALLE DEL SACCO

Community

                                                 
                                   

         

 

Osservatorio PM10

Emissioni Valle del Sacco

Retuvasa on the web