Home

Buone Letture



 Il futuro Bruciato
Così ci uccidono

La casta dell'acqua
 

Learn to See Like an Artist How level is https://www.levitradosageus24.com/ buy online securely brand viagra a line?

RS 13.02.12

Versione stampabileInvia a un amicoVersione PDF
Anagni, raccolta differenziata in tilt per crollo capannone De Vizia
Il Messaggero FR 13.02.12 p. 39 (prima)
Il maltempo degli ultimi giorni ad Anagni ha creato problemi anche alla raccolta rifiuti. La neve caduta abbondantemente in questi giorni ha infatti fatto crollare parecchi capannoni in città. Tra questi, anche quello che accoglie la sede anagnina della Di Vizia, la società che si occupa da anni della raccolta rifiuti in città. Questo potrebbe spiegare anche i disservizi degli ultimi giorni; da qualche mese in città infatti è in azione il servizio di raccolta differenziata, che però negli ultimi giorni era stata sospesa per il maltempo; comune e ditta avevano allestito dei punti di raccolta temporanei, che però in molti casi, almeno a detta dei cittadini, non hanno funzionato. Da domani comunque la raccolta temporanea dovrebbe riprendere, in attesa di tornare alla differenziata. La giornata di ieri ad Anagni è stata dedicata soprattutto alla supervisione delle scuole, che mercoledì dovrebbero finalmente riaprire.
Pa. Car.


COMUNICATO STAMPA

MALTEMPO TRENITALIA: CODICI, NON ACCETTATE RIMBORSI SE AVETE SUBITO DANNI

L’ Associazione dei consumatori avvia azione risarcitoria

Situazione disastrosa per chi  decide di mettersi in viaggio con il treno, ritardi e corse soppresse sono all’ordine del giorno. Si dice a causa del maltempo, ma non è sempre così. Infatti, si apprende da alcune segnalazioni pervenute all’associazione Codici che Trenitalia sopprima i treni carenti di prenotazioni. Praticamente, se non si raggiunge un numero sufficiente di prenotazioni, l’azienda non autorizza la partenza dei treni. Gli utenti devono pertanto acquistare prima un nuovo biglietto per poi procedere alla richiesta di rimborso del costo dei biglietti persi.

“Comportamento illegittimo oltre che vessatorio - commenta il Segretario Nazionale del Codici, I Ivano Giacomelli. Codici invita  gli utenti che a causa di ritardi o treni soppressi hanno subito un danno, perdendo una visita medica o un appuntamento di lavoro importante a non accettare il rimborso offerto da Trenitalia, ma ad intentare una causa di risarcimento del danno”.

In particolare, l’associazione dei consumatori Codici si mette a disposizione di tutti  quei passeggeri che hanno subito la soppressione del treno senza comunicazione e giustificato motivo. Per informazioni visitare il sito www.codici.org

Roma, 13 febbraio 2012

Processo eternit, finalmente giustizia
La Repubblica 13.02.12

 

VIDEOTECA VALLE DEL SACCO

Community

                                                 
                                   

         

 

Osservatorio PM10

Emissioni Valle del Sacco

Retuvasa on the web