IL PUNTO SUL TAVOLO TECNICO REGIONALE. NO AL DISTRETTO AGRO-ENERGETICO