Home

Buone Letture



 Il futuro Bruciato
Così ci uccidono

La casta dell'acqua
 

Learn to See Like an Artist How level is https://www.levitradosageus24.com/ buy online securely brand viagra a line?

Comunicato Stampa

Mostra Orrori della Guerra Vauro 18 Dicembre 2010

Sabato 18 dicembre, ore 18.00

Teatro Comunale Vittorio Veneto, Via dell'artigianato, 47, Colleferro, Roma

Associazione Culturale Gruppo Logos, Rete della Tutela della Valle del Sacco, Unione Giovani Indipendenti e Circolo Arci Evelyne di Anagni nell’ambito della manifestazione Gli Orrori della Guerra

presentano un incontro con

VAURO, giornalista e sostenitore di Emergency

“Gli altri bambini” testimonianze di Vauro dagli ospedali di Emergency

Mostra orrori della Guerra - Appuntamenti 16 e 17 Dicembre 2010

Giovedì 16 dicembre, ore 18.00, Sala Ludus, Via L. Da Vinci, Colleferro, Roma

Associazione Culturale Gruppo Logos, Rete della Tutela della Valle del Sacco, Unione Giovani Indipendenti e e il circolo Arci Evelyne di Anagni nell’ambito della manifestazione Gli Orrori della Guerra (dal 3 al 18 dicembre, Sala Bianca, Colleferro)

presentano

La proiezione del video “Colleferro città d’armi”

Relatore: Alberto Valleriani

Acquisto Selva di Paliano - Mola Piscoli, svolta per la Valle del Sacco

L’avvio dell’iter amministrativo, ormai apparentemente inarrestabile, per l’istituzione del Monumento naturale de La Selva di Paliano e Mola Piscoli su tutti i 470 ettari de La Selva, e la delibera di Giunta regionale n.354 con cui il Lazio si impegna ad acquistare l’area, utilizzando i fondi già stanziati in bilancio, a partecipare alle aste giudiziarie per La Selva, nonché a mantenere l’integrità della stessa, segnano un evento di straordinaria importanza per la Valle del Sacco. “L’istituzione del Monumento naturale de La Selva di Paliano era uno dei punti salienti della nostra Piattaforma programmatica 2010, considerato il valore naturalistico del sito e la sua posizione di cerniera tra la ancora incontaminata macroarea che si estende da Olevano romano a Paliano, e la macroarea più esposta storicamente all’inquinamento, che si snoda lungo il corso del Sacco da Colleferro in poi. Questo traguardo è ormai a un passo, grazie alla sinergia maturata nel tempo tra istanze avanzate dall’associazionismo (in primo luogo va ricordato Il Grillo Parlante onlus) e alcune amministrazioni a tali istanze più sensibili” – così Francesco Bearzi, Coordinatore Retuvasa Provincia di Frosinone.

L’Osservatorio Pm10 Retuvasa sui superamenti della soglia di legge delle PM10 nella Valle del Sacco

A Colleferro i limiti giornalieri per la concentrazione di PM10 sono stati superati per tre volte consecutive nella prima settimana di novembre. Al 10 novembre 2010 si registrano ben 36 giorni di superamento della soglia di legge, ovvero uno oltre il limite massimo consentito.

Il massimo sforzo prodotto dall’amministrazione di Colleferro è stata la perimetrazione del centro storico, con divieto di accesso per le auto più inquinanti. Del tutto insufficiente. Le emissioni non si riducono senza politiche ambientali di ampio respiro.

Prossimi incontri mostra orrori della Guerra

Venerdi’ 10 dicembre, ore 18.30, Sala Ludus, Via L. Da Vinci, Colleferro (RM).
 
Incontro con il dott.

VIDEOTECA VALLE DEL SACCO

Community

                                                 
                                   

         

 

Osservatorio PM10

Emissioni Valle del Sacco

Retuvasa on the web