Home

Buone Letture



 Il futuro Bruciato
Così ci uccidono

La casta dell'acqua
 

Learn to See Like an Artist How level is https://www.levitradosageus24.com/ buy online securely brand viagra a line?

agosto 2012

mami - Meeting, Arte, Musica, Intercultura - Segni - 31 agosto, 1/2 settembre 2012

31/08/2012 15:00
02/09/2012 23:59
Europe/Roma
 

"L'arte come viaggio della contaminazione tra i popoli, all'insegna della multiculturalità, a sostegno dei diritti umani, per un reale rinnovamento dell'umanità."


Il programma completo in allegato.
 

Rifiuti: Colleferro VS Anagni e Paliano


Comunicato Stampa Rete per la Tutela della Valle del Sacco
        
Il Comune di Colleferro difende gli interessi della discarica, non dei cittadini.
             

 Mentre i cittadini della Valle del Sacco iniziano a  prepararsi alla mobilitazione generale del 6 ottobre 2012, promossa dal Coordinamento Valle del Sacco, che chiamerà a raccolta la società civile a difesa dell’intero territorio, le amministrazioni locali si dividono sul tema dei rifiuti.

Da segnalare, tra gli atti amministrativi che ci lasciano alquanto sconcertati, la delibera di Giunta Comunale di Colleferro n. 187 del 3 agosto 2012, che nomina un rappresentante legale per tutelare gli interessi in gioco, versus le relative delibere dei Consigli comunali di Paliano ed Anagni, avallanti un ricorso al Presidente della Repubblica contro il Piano Regionale Rifiuti (PRR), con particolare riferimento all’inserimento dei due Comuni nell’Ambito Territoriale Ottimale (ATO) di Roma.
 
Perché il Comune di Colleferro si preoccupa tanto delle istanze presentate a tutela del territorio dalle due amministrazioni limitrofe? Non dovrebbe invece prestare attenzione alle argomentazioni di elevata qualità tecnica - non solo sugli ATO - espresse dalle associazioni nazionali e locali in un altro ricorso contro il PRR, depositato al TAR?
 
Nella DGC in questione, la Giunta Comunale rinnova l’interesse a proseguire l’attività della discarica di Colle Fagiolara in funzione dell’impianto di Trattamento Meccanico Biologico (TMB) di Colleferro - da non confondere con quello di Castellaccio a Paliano - tuttora in fermo autorizzativo presso gli uffici preposti della Regione. Se l’autorizzazione giungesse oggi, l’impianto non sarebbe completato, con ogni probabilità, prima del 2014. Nel frattempo, però, consentirebbe, come una sorta di Cavallo di Troia, di continuare a riversare rifiuto tal quale, a Colle Fagiolara, contro ogni direttiva comunitaria.

Olevano Romano, sagra del Cesanese 2012

26/08/2012 18:00
02/09/2012 23:59
Europe/Roma


Domenica 26 Agosto
Piazza Umberto I
ore 18
Anteprima di Sagra
con la Strada del Vino “Terra del Cesanese” 
e la Condotta Slow Food “Territori del Cesanese”                                 
Mercato dei prodotti locali e del territorio
Presentazione del Contest Fotografico
“Il Paesaggio del Cesanese” con il Circolo Fotografico Aperture 

 
ore 21 Concerto
Modern Times sextet
Jazz & Jazz
 
 
Mercoledì 29 Agosto
Piazza Umberto I
ore 21 Concerto
ALLA BUA
Tradizione popolare del Salento
 
Giovedì 30 Agosto
Piazza Umberto I
ore 19
Cesanese & Cesanesi, strade & cantine
Riflessioni e degustazioni di Cesanese
 
ore 22 Concerto
BMI - Banca della Musica Italiana
Tribute a Lucio Dalla e Fabrizio De Andrè-PFM
 
 
Venerdì 31 Agosto
ore 21
Via Roma
Osteria dei Mille
Cena in piazza con musica e animazione
 
 
Sabato 1 Settembre
Piazza Umberto I
ore 18
Degustazioni, Giochi popolari e Animazione per bambini
 
ore 20
Proiezione delle foto del Contest Fotografico “Il Paesaggio del Cesanese”
 
ore 21 Concerto
Piazzale A. Moro
Camillorè
ALMAMEGRETTA
 
 
Domenica 2 Settembre
Piazza
ore 16
Sfilata di costumi tradizionali e
Carri Allegorici: Cesanese e Musica
 
 
ore 22 Concerto
Piazzale A. Moro
TIROMANCINO
Sottoscrizione a premi
Premiazioni e Fuochi Pirotecnici
 
Nei giorni di Sagra sarà possibile degustare il Cesanese presso la Cantina della Strada del Vino “Terra del Cesanese” in Piazza Umberto I. Si può visitare la mostra “Le sagre nel tempo” di Ferdinando Patrizi e i luoghi della pittura ed il Museo - Centro Studi sulla Pittura di Paesaggio europea del Lazio con la mostra “Carta in Gioco” curata dall'associazione Amici Museo Olevano, AMO onlus.
 
facebook: sagra del cesanese olevano romano
 
Grazie ai volontari, sponsor ed associazioni sostenitrici.
 

Sgurgola, proiezione film Sporchi da Morire

18/08/2012 21:00
Europe/Roma
 
Il circolo di Legambiente Monti Lepini Sgurgola, organizza la proiezione gratuita del film "Sporchi da morire".
Domenica 19 agosto alle ore 21 nel giardino del Centro anziani (in caso di maltempo Centro Polivalente Luciano Rossi).
 
Siete tutti benvenuti!
 
Olga Kozarova- il Presidente
 

Osservazioni edificazione Castello di Colleferro




Comunicato Stampa Rete per la Tutela della Valle del Sacco


Salviamo il Castello di Colleferro e la sua collina, fermiamo la speculazione, vogliamo un vero parco
 
Nei giorni scorsi la Rete per la tutela della valle del Sacco ed altre associazioni locali hanno depositato presso il comune di Colleferro numerose e circostanziate osservazioni contro il progetto della ditta Furlan per la cosiddetta “riqualificazione” dell’area del Castello Vecchio, approvato dall’Amministrazione comunale e in fase di discussione in sede di Conferenza dei servizi.
Si tratta dell’ assurda, ennesima speculazione edilizia che questa volta colpisce una delle più significative e belle zone del nostro territorio.
In sintesi il progetto prevede, a fronte della cessione al comune di parte della collina su cui sorge il castello e del castello stesso, l’autorizzazione alla costruzione di ben 9 palazzine, garage, parco privato e strade carrabili: un vero e proprio quartiere sulla bella collina del castello. L’antico maniero del 1200 sarebbe trasformato in albergo e alla cittadinanza resterebbe neanche la metà della collina per passeggiare.
 

I punti salienti delle nostre osservazioni possono essere così riassunti:

Manifestazione 6 ottobre 2012, Colleferro





6 1 0 ?
Colleferro 6 ottobre 2012
 RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA VALLE !
 

Il 6 ottobre 2012 sarà l’inizio di un percorso, la prima grande tappa per riprendersi, per rinvigorire il proprio territorio. Si tratterà di un momento di mobilitazione che nasce dalla necessità di contrastare il “saccheggio“ ambientale della Valle del Sacco.

L’intera Valle attraversata da un fiume che scorre lento e porta con sé i disastri dell’inquinamento che in sessant’anni ha messo in ginocchio l’essenza di interi paesi, avvelenando la terra, i suoi prodotti e i suoi abitanti.

Il C.V.S. ( Coordinamento Valle del Sacco), organizzazione territoriale che racchiude realtà locali di ogni genere, si fa promotore di questa grande manifestazione a Colleferro, fulcro del disastro ambientale, protagonista e vittima di scelte scellerate che minano, ancora oggi, la salute di tutta la comunità della Valle del Sacco.

Il 6 ottobre, i cittadini dei diversi paesi della zona scenderanno per le strade di Colleferro per ribadire il proprio dissenso alla gestione insostenibile incentrata su un’industrializzazione fuori controllo, dai parametri di sostenibilità sia economica che ambientale.

VIDEOTECA VALLE DEL SACCO

Community

                                                 
                                   

         

 

Osservatorio PM10

Emissioni Valle del Sacco

Retuvasa on the web