Home

Buone Letture



 Il futuro Bruciato
Così ci uccidono

La casta dell'acqua
 

Learn to See Like an Artist How level is https://www.levitradosageus24.com/ buy online securely brand viagra a line?

dicembre 2011

SPORCHI DA MORIRE Day

12/12/2011 18:00
Europe/Roma
SPORCHI DA MORIRE Day Sporchi da morire - locandina

In anteprima mondiale
Proiezione del Film Documentario
SPORCHI DA MORIRE

sul tema degli inceneritori, nanoparticelle,
rischi per la salute
e possibili alternative sostenibili.

Rassegna stampa 02.12.11-03.12.11

Ufficio Stampa Verdi - Regione Lazio
Comunicato stampa

Valle del Sacco

Bonessio (verdi), non si mandi processo su binario morto. Verdi al fianco dei cittadini: interverremo su Procura per evitare tempi biblici

Rassegna stampa 30.11.11-01.12.11

Comunicato stampa Retuvasa - UGI 01.12.11 su processo "Valle del Sacco"

COMUNICATO STAMPA

Peduzzi (Prc/FdS): “Incomprensibile rinvio processo”

Il gruppo della Federazione della Sinistra alla Regione Lazio si associa alle rimostranze delle associazioni della Valle del Sacco per il rinvio della prima udienza del processo al 9 ottobre 2012. Il rinvio di oltre un anno di un’udienza di rilevanza esemplare anche a livello nazionale non fa certo ben sperare”. E’ quanto afferma il capogruppo della Federazione della Sinistra alla Regione Lazio, Ivano Peduzzi.

Comunicato stampa 01.12.11 Retuvasa - UGI Colleferro su processo "Valle del Sacco"

Comunicato Stampa Retuvasa - UGI Colleferro

Processo “Valle del Sacco”: tempi lunghi per punire i responsabili

La Rete per la Tutela della Valle del Sacco e l’Unione Giovani Indipendenti di Colleferro si associano alle rimostranze dei propri legali per il rinvio della prima udienza dibattimentale del processo “Valle del Sacco”.

Pur comprendendo le difficoltà strutturali dei tribunali e rispettando l’alacre lavoro dei magistrati in condizioni spesso inidonee, non riteniamo ammissibile il rinvio di quasi un anno, al 9 ottobre 2012, di un processo di rilevanza esemplare per la Valle del Sacco e anche nazionale, qualora venissero accertate le pesanti responsabilità di un gravissimo inquinamento di origine industriale già adombrato nelle interrogazioni parlamentari degli anni Novanta e riconosciuto solo alla metà dello scorso decennio, mentre non risulta ancora emerso in piena luce il quadro epidemiologico della contaminazione da beta-HCH nella popolazione.

In questo senso, giustamente il legale della Rete per la Tutela della Valle del Sacco, dell’associazione Codici e di Ugi, Vittorina Teofilatto, parla di “sconfitta della giustizia” e di negazione di quella “corsia preferenziale” che dovrebbe essere assicurata a un procedimento di tale portata reale e simbolica. Il prolungamento dei tempi della giustizia non è compensato dalla pur utile fissazione di una seduta intermedia nel maggio 2012 per calendarizzare l’intero processo.
 

VIDEOTECA VALLE DEL SACCO

Community

                                                 
                                   

         

 

Osservatorio PM10

Emissioni Valle del Sacco

Retuvasa on the web